Monte Sillara: sulla vetta più alta dell’Appennino Parmense in inverno

0
Sillara

Il Monte Sillara con i suoi 1861 metri è la vetta più elevata dell’Appennino Parmense. In estate la cima è escursionistica, in inverno invece è un bell’itinerario alpinistico, facile dal versante NE o lungo i crinali NO o SE. La cresta che sale dalla Sella di Rocca Pianaccia sul versante est degrada in dolci prati mentre il versante opposto è dominato da un grosso contrafforte roccioso solcato da un piccolo canalino: il Canale Matteo. La salita invernale da Valditacca raggiunge uno dei posti più incantevoli dello spartiacque appenninico, la conca dei laghi Sillara. La salita alla cima non presenta particolari difficoltà ma si consigliano sempre ramponi e piccozza.

MONTE SILLARA (1861 m) – INVERNALE DA VALDITACCA

INFO TECNICHE   
Data Uscita24 gennaio 2010CompagniAlberto Piazza
ItinerarioMonte Sillara da Valditacca in invernaleZona MontuosaAppennino Settentrionale
Tempo e distanza5 hDislivello600 m
Località di PartenzaStrada Valditacca Lagoni (PR)Quota partenza e arrivo1261 m – 1861 m
Difficoltà globaleEEIMaterialeRamponi e piccozza
SegnaviaSentiero CAI 709 – 00Libro di vettaNo
Punti d’appoggio-AcquaNo
Cartografia utilizzataLe valli del Cedra e del Parma - Parco dei 100 Laghi 1:25000Bibliografia utilizzata-
Giudizio100100100ConsigliataSi.

 

(Visited 472 times, 1 visits today)
Salita8
Ambiente8
Tranquilla salita invernale in Appennino
8
Giudizio dei lettori: (1 Voto)
8.9

Nessun commento

Salita Consigliata